IDENTITÀ IN CAOS - Sara Zoppo in collaborazione con IIS Perito-Levi

Collaborazione con l’I.I.S. ''Perito - Levi'':
Venerdì 15 Novembre, alle 21:00 secondo evento speciale dedicato alle arti visive realizzato in collaborazione con l’I.I.S....

L'INVIDIA

L'Invidia è un progetto che nasce dall'esigenza di Vittorio Mascolo, bassista e cantante dei Jack&Jin, di dar forma ai suoi pensieri e riflessioni sulle cose che lo circondano, sulla vita e sui...

I Cavalieri Dei Colori - Tributo a Claudio Baglioni

Il progetto ''I cavalieri dei colori - Tributo a Claudio Baglioni'' nasce nel 2018 dall'idea del suo cantante e fondatore Giuseppe Picaro, da sempre appassionato del grande cantautore romano....

MOODS - Maddalena Pumpo (pirografia)


ARTISTA:
Maddalena Pumpo, nasce nel 1975 ad Eboli, dove vive e lavora. Da sempre innamorata della storia dell’arte e dell’architettura, dopo gli studi classici si iscrive alla Facoltà di Conservazione dei Beni Cultuali.
Nel 2014 un evento personale, la spinge a cercare la PIROGRAFIA e con essa una forma espressiva prima che tecnico-artistica.
I tratti decisi e le scarse sfumature, vogliono essere l’incipit di un rapporto comunicativo con chi le osserva.
Per lei la pirografia è ''un atto di dedizione''; quando pirografa inizia una storia comunicativa con il legno, questo detta le regole e la via da seguire. Il legno bruciato è profumo da conservare addosso.
Inaugura il 2018 con la partecipazione ''Omaggio a Frida'', prima a Milano, poi a Lucca. Espone, per un’asta di beneficenza, presso la galleria INARTE WERKKUNST di Bergamo. Partecipa all’esposizioni del Centro di Aggregazione Culturale (a cui aderisce) a Ragusa.

MOSTRA:
''Innanzi tutto, l’emozione! Soltanto dopo la comprensione''.
(Paul Gauguin)

Ci sono flussi emotivi (potenti, lievi, soffici, duri) che le mie parole non riescono a contenere; forse non sarebbero così potenti e dirette, quanto un immagine impressa sul legno. Queste pirografie vorrebbero aprire e far specchiare il flusso emotivo di ognuno, di quel giorno, di quel istante.

Contatti:
Facebook
https://www.facebook.com/maddalena.pumpo