The CJB Trio guest ALESSANDRO CASTIGLIONE (chitarra)

Il chitarrista napoletano, classe ’70, ha iniziato i propri studi come autodidatta. Nel ’94 ha partecipato ai seminari di Ravenna jazz studiando sotto l’egida del grande John Scofield;...

IVAS

IVAS è un progetto musicale che mescola influenze rock anni 70 a quelle post grunge e contemporanee, nato dalla comunione di idee di sette ragazzi, idee che messe in musica fungono da scappatoia...

Fruit Joy Big Band - Ska, Rocksteady and Beyond

La Fruit Joy Big Band nasce nel 2009 con l'intento di creare un mix tra i diversi percorsi sonori del nucleo fondativo (Pietro Sinno, Roberto Marino, Luca Orlando, Diego Rossomando) che vanno dal...

Match&Fuse - Underdog (IT) e Alfie Ryner (FR)


Underdog ‘’Freak Jazz’’ (Roma)
Underdog è un progetto che prende spunto dalla biografia di Charles Mingus ‘’Beneath the Underdog’’. L'obiettivo è una miscela ritmica di sonorità jazzistiche e molteplici stili che trovano ispirazione (tra gli altri) in Kurt Weill, Nick Cave, Tom Waits e nell'elaborazione musicale di gruppi come Einstuerzende Neubauten, Brainiac e Primus. La musica degli Underdog è un gioco di contrasto tra una voce maschile schizofrenica e nasale e un cantato femminile angelico e bellissimo. Attivi dal 2007, anno in cui vincono il MArteLive, successivamente vincono il premio del Meeting delle Etichette Indipendenti per il loro videoclip Spectra (realizzato da Solobuio). Seguono numerosi altri premi e partecipazioni a prestigiosi festival tra cui l'Avantgardè Festival di Amburgo, Roma Incontra il Mondo e il Match&Fuse EcoFestival di Roma aprendo il concerto ai The Ex.
‘’Sono jazz quanto lo potrebbero essere John Zorn o gli Henry Cow, e come gli esempi citati hanno la capacità inusuale di alternare momenti melodici a lievi deliri sonori letteralmente esplosivi.’’- BlowUp
‘’Una patchanka di rock, jazz, e tradizione cantautoriale mitteleuropea. Una miscela di sicuro effetto, che con questo secondo album acquista in maniera decisa una sorprendente maturità’’ - Il Manifesto

Diego Pandiscia - basso, contrabasso, voce
Basia Wisiniewska - voce
Alberto Fiori - piano
Loris Pertoldi - batteria
info: underdogmusic.it

Alfie Ryner ‘’Jazz Trash’’ (Tolosa, FR)
Quintetto francese jazz-trash da Tolosa, nato nel 2006 dall'incontro di cinque musicisti con l'intento di speriomentare nuove forme di musica improvvisata. Tre album all'attivo (Memorial I e II e il recente Brain Surgery), hanno calcato i palchi di tutta Europa con il network Match&Fuse (Polonia, Inghilterra, Norvegia per citarne alcuni) oltre a numerosi concerti in Francia. Hanno condiviso il palco con artisti del calibro di Ukandanz e The Ex, attualmente imegnati nella promozione del loro terzo album Brain Surgery tra Francia, svizzera, Germania, Repubblica Ceca, Polonia, Austria e Italia.
‘’The tone is set : undeniably jazz but «trash», énergetic, and unrivalled(...).’’ - Jacques-Olivier Badia, LE CLOU DANS LA PLANCHE
‘’You've got to hand it to french right now as being exporters of some of the best Jazz-Rock crossover groups as has once more to my attention with the phenomenal quintet Al e Ryner.’’ - Wesley Stephenson, BEBOPSPOKENHERE

Loris Pertoldi - batteria
Guillaume Gendre - contrabasso
Paco Serrano - sax e voce
Guillaume Pique - trombone
Gérald Gimenez - chitarra
info: alfieryner.com>/strong>