The CJB Trio guest ALESSANDRO CASTIGLIONE (chitarra)

Il chitarrista napoletano, classe ’70, ha iniziato i propri studi come autodidatta. Nel ’94 ha partecipato ai seminari di Ravenna jazz studiando sotto l’egida del grande John Scofield;...

IVAS

IVAS è un progetto musicale che mescola influenze rock anni 70 a quelle post grunge e contemporanee, nato dalla comunione di idee di sette ragazzi, idee che messe in musica fungono da scappatoia...

Fruit Joy Big Band - Ska, Rocksteady and Beyond

La Fruit Joy Big Band nasce nel 2009 con l'intento di creare un mix tra i diversi percorsi sonori del nucleo fondativo (Pietro Sinno, Roberto Marino, Luca Orlando, Diego Rossomando) che vanno dal...

ART IS NOT DEAD - Emanuele Fittipaldi (pittura)


ARTISTA:
Emanuele Fittipaldi nasce a Salerno nel 1994. Fin da piccolo ha avuto un occhio sensibile per l'arte, molto giovane incomincia a ritrarre dei personaggi appartenenti al mondo dei Manga Giapponesi, passione che lo accompagnerà fino all'inizio della scuola superiore dove abbandona per 5 anni il disegno e qualsiasi forma d'arte visuale. Diplomatosi in informatica decide di intraprendere la carriera di artista e di dare dunque voce a quello spirito artistico che per lungo tempo ha nascosto. Trova nella grafite il medium adatto per esprimere le proprie emozioni e il proprio talento e nel giro di pochi mesi ottiene i primi successi , da una prima mostra collettiva presso il ''centro arte e cultura la Sfinge'' di Nocera, poi presso ''L'Antica Ramiera a Giffoni Valle Piana'' di cui è stato vincitore della sezione pittura dell'edizione dell'anno 2015, fino ad essere selezionato per una Open Call per soli iperrealisti presso una galleria d'arte, l' Expart in Bibbiena (Arezzo) dove vi erano presenti altri artisti di rilievo sul piano nazionale del disegno e della pittura foto realistica.
L'artista durante il corso degli anni ha incominciato ad allontanarsi piano piano da questo stile alla quale appartengono tutti i suoi lavori iniziali per decidere infine di dedicarsi esclusivamente alla pittura ad olio in quanto mezzo supremo dell'artista figurativo, scoprendo così il colore e l'infinità delle capacità espressive della pittura, inseguendo costantemente una pennellata ricercata, semplice, essenziale e dinamica.
I suoi modelli di riferimento attorno al quale gira la sua pittura ad olio sono John Singer Sargent, Repin, Zorn e molti altri, maestri della raffigurazione della figura umana.

CONTATTI:
FB: Scaladigrigi
Tel: 3290723916