The CJB Trio + Jam Session Riservata

The CJB Trio + Jam Session Riservata

WNC7: esibizione dei PARAMOUNT (primi classificati)

I PARAMOUNT con 476 punti si aggiudicano il primo posto nella classifica finale del WNC7.
Registrazione e produzione, presso il LUMA Studio, di un EP di...

I Soliti - Tributo a Vasco Rossi

I SOLITI ripercorrono la carriera del Rocker di Zocca dai primi album ad oggi...
Lo scopo è divertirsi e far vivere le emozioni delle canzoni di VASCO...
Con uno spettacolo di oltre 2 ore...

WOMEN OR WARRIORS - Laura Panìco (illustrazione)


ARTISTA:
Laura Panìco nasce a Battipaglia nell'ottobre del 1987. Coltiva la sua passione per l'arte fin da giovanissima, grazie al supporto di familiari anch'essi artisti, che l'hanno avvicinata al mondo della storia dell'arte, della pittura, del cinema, dell'illustrazione e della letteratura, alimentando la sua dimensione creativa e la sua curiosità. Quindi la sua crescita non avviene solo da un punto di vista tecnico diplomandosi come maestro d'arte presso il liceo artistico di Eboli, ma anche formandosi allo studio approfondito delle arti conseguendo la laurea in archeologia e storia delle arti alla Federico di Napoli.
Il percorso di questa giovane artista unisce intrinsecamente due esperienze che possono sembrare lontane, quali: l'esperienza artigianale tradizionale, di chi si appresta ad apprendere e applicare tutte le tecniche apprese e quella dello studio accademico universitario insito nell'archeologia e nel contatto con opere antiche.
Dalla somma di tutte le influenze diverse che Laura ha potuto cogliere e integrare nella sua opera, si possono individuare due categorie generiche: illustrazione/pittura e fumetto.
La prima categoria ha come base lo studio di diversi autori della storia dell'arte e di diverse culture artistiche, che vanno dalla pittura arcaica a quella medievale, dalla pittura rinascimentale a quella ottocentesca di Giovanni Boldini; Inoltre sono riconoscibili influssi di artisti quali Goya e Monet, fino ai più contemporanei della storia dell'arte partendo dall'espressionismo astratto americano del secondo dopoguerra (Pollock, Willem de Kooning, Mark Rothko, Francis Bacon), Jean-Michel Basquiat, ad autori contemporanei tradizionali (Romano Rizzato Lotto) e autori della street art quali Shepard Fairey (autore di Obey Giant) e Alice Pasquini.
La seconda categoria riguarda la formazione fumettistica che nasce inizialmente da un attrazione per lo stile manga, poi successivamente questo primo interesse venne superato allo scopo di formare una identità propria e più vicina agli autori preferiti, tra i tanti è possibile citare: Hugo Pratt, Manara, Andrea Pazienza, Arrigo Serpieri. Attualmente questo percorso è ancora in evoluzione.
La storia dell'arte e allestitrice Serena Calò descrive il percorso dell'artista in questi termini:
‘’Il suo percorso artistico si sviluppa attraverso la ricerca intorno al figurativo, accostandosi al mondo dell'illustrazione, utilizzando differenti tecniche artistiche che le permettono di sperimentare nuovi linguaggi senza rinnegare la sua vocazione di artista figurativo. Il risultato del suo percorso attuale dimostra come la sua crescita artistica abbia seguito uno sviluppo per livelli senza mai cadere nella dispersione.’’

BREVE INTRODUZIONE ALLA MOSTRA:
Un insieme di opere che racconta la visione attuale delle donne lontano dagli stereotipi. Dal ritratto, all'illustrazione, al dipinto, vengono citati simboli della forza e della bellezza femminile presi dal fumetto, dalla storia, dalla letteratura e dalla cultura contemporanea.