The CJB Trio guest DOMENICO BASILE (chitarra)

Da circa un ventennio alle prese con il linguaggio jazzistico, il chitarrista rappresenta, ad oggi, uno dei più validi riferimenti delle scena del Bebop in Italia. Classe ’66, originario di...

PICCOLA GALASSIA INSTABILE

Piccola Galassia Instabile è un’idea di interazione e scambio tra le parole di Andrea Doro e le atmosfere musicali di Antonio Maiuri.
Un’esplorazione collettiva attraverso pulsazioni...

Nero a Metà - Tributo a Pino Daniele

La band è sorta nel 2009 per rendere omaggio al noto compositore partenopeo, Pino Daniele, prestando attenzione, in prima linea, ai suoni e agli arrangiamenti, e mescolando inoltre le inclinazioni...

LA VIGNA E LA LUCE - Brama Azienda Agricola (collettiva fotografica)


''Di far vino non c'è necessità. Per noi è questione di brama.''

Fotografi:
Rodolfo Cardarelli
Dario Di Sessa, Carlo Ferrara, Vittorio Guerrazzi, Gaetano Paraggio, Domenico Procida.

Domenica 18 Ottobre vernissage con degustazione dei vini dell'Azienda Agricola Brama e performance musicale de ''3 Quartet di Vino in Musica''

L'Azienda Agricola Brama rappresenta il punto di arrivo, la sintesi di oltre 15 anni di esperienza nel campo enoico di Tiziana Teodoro, già Sommelier con lunga esperienza di sala alle spalle.
Dopo aver investito anni nella sperimentazione e produzione di vini ottenuti con vitigni cosiddetti ''internazionali'', che sussistono sul nostro territorio, la collaborazione con una serie di piccoli produttori amatoriali aderenti al Progetto UVA ha fatto sorgere la necessità di scavare ancora più a fondo nel background vitivinicolo delle nostre zone, per recuperare una inestimabile memoria storica ed affrontare nuove sfide produttive.
Da qui l'intuizione per il nome dell'azienda: la Brama, la voglia di esplorare le potenzialità di varietà viticole passate sempre in secondo piano, il bisogno di non fermarsi alla bibliografia esistente ma provare a scriverne di nuova, la necessità di creare e ricreare, di riscoprire e delineare una tradizione vinicola che non è mai appartenuta a queste terre, se non per le testimonianze vitali che queste piante ci mostrano da oltre 40 anni.