Strange Days - Tributo a Franco Battiato


Gli “Strange Days” nascono da un’idea del batterista Fabio Roselli e del bassista Michele Masullo, amici e compagni di avventure musicali di lunga data, con l’intenzione di proporre dal vivo il pop raffinato e sperimentale di Franco Battiato. Il repertorio copre l’intera produzione del cantautore siciliano, dai più grandi successi di pubblico e di critica (“La cura”, “Centro di gravità permanente”), ai brani più intimi e particolari (“E ti vengo a cercare”, “Shock in my town”), passando attraverso le venature progressive (“L’era del cinghiale bianco”, “Meccanica”) e l’energia rock (“Strani giorni”, “Cuccuruccucu”). Il suono scelto è quello degli ultimi live di Battiato, fatto di grande energia rock, in grado di coglierne anche gli aspetti più morbidi e gli arrangiamenti più ricercati.

Lucio Auciello - chitarra e voce
Fabio Roselli - batteria
Enzo Siani - tastiere
Michele Masullo - basso