The CJB Trio guest DOMENICO BASILE (chitarra)

Da circa un ventennio alle prese con il linguaggio jazzistico, il chitarrista rappresenta, ad oggi, uno dei più validi riferimenti delle scena del Bebop in Italia. Classe ’66, originario di...

SARA MAGDALENA

''Quando le parole prendono forma con una chitarra si nasce una seconda volta!''

Da una critica di un onesto scrittore: ''...Sara Madalena... e se dico che questa mia trentennale...

Beatlejuice - Tributo ai Beatles

I Beatlejuice nascono nel 2001. Luigi Lombardi, Carlo Martelli e Massimo Esposito si incontrano. I tre hanno in comune da sempre la passione per la musica dei Beatles. Dopo aver suonato per molti...

VISTA MARE - Edoardo Angrisani (fotografia)


MOSTRA:
‘’il mare concederà ad ogni uomo nuove speranze, come il sonno porta i sogni’’
Cristoforo Colombo

Il mare mi ha ispirato in questo nuovo progetto, il mare come confine invisibile, e pure strumento di comunicazione tra genti diverse, il mare sulla linea dell'orizzonte.
Orizzonte che ognuno può vedere e pensare oltre i propri limiti visivi.
Perché un orizzonte può sembrare un limite, ma non è altro che un punto partenza, forse un onirico confine ma pur sempre un punto di partenza.
Perché ‘’Vista Mare’’?
Vista Mare come quelle pensioni e piccoli Hotel, prima dell'era dei super villaggi, che avevano nella camera con vista sul mare l'unica chance, l'unica caratteristica peculiare, oltre la mezza pensione e la gestione familiare.
Una ‘’Vista Mare’’ dove le luci ed i colori variavano a seconda dell'ora del giorno spesso su lungomari affollati anche di notte.
La mia prospettiva è quella di una ricerca tranquilla di persona in avanti nell'età, purtroppo il tempo che passa è l'unica cosa impossibile da fermare, che trova nella vista del mare la sua tranquilla dimensione.
In fondo, quando le possibilità di scelta si riducono, i divertimenti sono tranquilli, l'amore non è quello impetuoso dei vent'anni e stai lì a dare consigli pensando che all'età corrisponda necessariamente saggezza, guardare il mare ti reca quella calma necessaria ad affrontare la maturità della vita.
Queste foto sono in gran parte scattate nel corso dei due ultimi anni, utilizzando apparecchi digitali, e sono stampate personalmente su carta baritata (carta alla cellulosa) e con inchiostri ink jet. Alcune hanno tonalità non naturale, voluta per ottenere un accentuazione della sensazione onirica manifestata.